Mick Jagger chiede la legalizzazione della cannabis Il cantante degli Stones chiede la sperimentazione sull’Isola di Man

Mick Jagger ha chiesto al governo britannico di legalizzare la marijuana su un’isola per iniziare una fase di sperimentazione e verificare se ciò previene episodi di violenza causati dagli stupefacenti. Jagger, arrestato negli anni ’60 per possesso o presunto possesso di stupefacenti, è convinto che i giovani desiderano sperimentare con le sostanze a prescindere dal rischio di effetti collaterali. Per questo propone di legalizzare la cannabis sull’Isola di Man, dipendenza britannica nel Mar d’Irlanda, per un periodo di tempo e verificare quali sono le conseguenze dell’abolizione del divieto al consumo di marijuana.
Lo ha detto a Larry King, popolare anchor man americano: “Di solito in Gran Bretagna si fanno sperimentazioni sui nuovi prodotti in piccole società o isole. In Inghilterra testano i nuovi cellulari sull’Isola di Man. Allora perché non la usano anche per provare la legalizzazione delle droghe e vedere che cosa accade?”. Questa la proposta di Jagger, che poi ha aggiunto: “Gli esseri umani mostrano propensione all’uso di droghe, bisogna prenderlo come dato di fatto. Ma che cosa fare quando ciò si riflette sulla vita di molte persone in modo non positivo? Si genera anche molta violenza ai due estremi della catena, come avviene ora in Messico e da parte di chi le droghe cerca di ottenerle. La legalizzazione metterebbe fine a tutto ciò”.

VERITA' per Stefano Cucchi, morto di carcere e la Rabbia della Gente.

Un appello per Rudra Bianzino

Bianzino

*****

Loading...

Don Quijote Marijuana,

Loading...

Canapa & Energia

Loading...

"Erba Libera"

Loading...

Gangia

Arrestateci tutti. Disobbedire per informare